I messaggi dei soldati romani in Britannia: "Portate più birra"

Scoperte nuove lettere vicino al Vallo di Adriano.

Fra le avventure di Asterix e Obelix una delle mie preferite è "Asterix e i Britanni" dei grandi Goscinny e Uderzo. L'idea di far parlare i Britanni con una costruzione linguistica inglese e conseguente effetto Ioda (Star Wars) è semplicemente geniale. Specialmente ora che mi ritrovo a vivere nel Regno Unito riesce sempre a strapparmi un sorriso.

Uno dei leitmotiv di questa avventura è il consumo di cibi e bevande tipiche inglesi fra cui la famigerata cervogia (birra) tiepida.

È perciò facile immaginare come l'articolo di GIACOMO TALIGNANI apparso nella rubrica scientifica di repubblica.it (Scoperte nuove lettere vicino al Vallo di Adriano. I messaggi dei soldati in Britannia: "Portate più birra"; 11 luglio 2017) abbia attirato la mia attenzione. A quanto pare quindi, nonostante alcune perdonabili inesattezze, nei racconti di Uderzo e Goscinny possiamo ritrovare almeno in parte l'atmosfera di quell'epoca, uno spaccato di vita quotidiana, un po' come quella descritta nelle tavolette di Vindolanda.

Tavolette di Vindolanda conservate al British Museum, Londra

Vi invito quindi, se l'articolo di Talignani ha solleticato il vostro interesse, a visitare per approfondimenti una pagina del sito della BBC, Vindolanda, curato da Dr Mike Ibeji.